La parrocchia di san Pancrazio

Parrocchia della diocesi di Crema; fino al 1580 appartenne alla diocesi di Cremona.

La prima attestazione di un insediamento religioso a Campagnola risale al secolo XII, quando la chiesa di San Pancrazio fu citata tra le dipendenze del monastero benedettino di San Benedetto di Crema.

Nel 1578, in occasione della visita pastorale del vescovo di Cremona Niccolò Sfondrati, la chiesa di San Pancrazio di Campagnola Cremasca fu censita come parrocchia nella diocesi di Cremona; il giuspatronato spettava al monastero di San Benedetto a Crema. Il diritto di nomina del parroco di Campagnola spettò sino alla fine secolo XVIII al priorato di San Benedetto di Crema.

Nel 1580 la parrocchia di Campagnola fu smembrata dalla diocesi di Cremona e unita alla diocesi di Crema, eretta con la bolla “Super Universas” di Gregorio XIII dell’11 aprile 1580. La chiesa di San Pancrazio fu osservata dal visitatore apostolico Girolamo Regazzoni nel 1583. La chiesa parrocchiale fu interamente ricostruita nel corso del secolo XVI. Alla prima suddivisione della diocesi di Crema in vicariati nel 1583, la parrocchia di Campagnola figurava compresa nel vicariato di Trescore (Visita Diedo 1583; Visita Diedo III 1594); nel secolo successivo passò nel vicariato di Quintano (Visita Diedo IX 1611). Nel 1621 nella parrocchia fu eretto l’oratorio dell’Immacolata; nell 1743 fu invece edificato l’oratorio della Santa Croce, poi demolito nel 1855. Nel 1752 il numero degli abitanti era di 396 anime. Nel 1822 la rendita del beneficio parrocchiale in valuta italiana ammontava a 765.28; la parrocchia contava 400 anime. Nei secoli XVIII e XIX Campagnola Cremasca fu compresa nel vicariato di Trescore Cremasco; nel secolo XX passò nel vicariato di Sergnano. Con la revisione delle strutture territoriali della diocesi attuata nel 1970, la parrocchia di Campagnola Cremasca è stata inclusa nella zona pastorale nord.

Bibliografia

  • Piero Majocchi, LombardiaBeniCulturali, scheda del 3 marzo 2004.
 Ultimo aggiornamento: 04/08/2018


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto